Sezioni

Indicazioni per la prevenzione di infezioni da West Nile Virus

La Regione Emilia-Romagna raccomanda la massima attenzione a causa della circolazione virale nel territorio regionale.

La sorveglianza avviata in base al piano regionale 2022, ha evidenziato la circolazione di West Nile Virus su tutto il territorio regionale e fatto scattare misure per il controllo del vettore e per la prevenzione del rischio di trasmissione dell'infezione, causata dalla puntura della zanzara Culex.

Cause

È trasmesso dalla puntura delle zanzare comuni (Culex pipiens), attive al crepuscolo e durante la notte. Ha come serbatoio gli uccelli selvatici. È presente in Italia e in molti Paesi europei e di altri continenti. È più frequente in estate e autunno, quando le zanzare sono più attive. 

Sintomi e malattia

Dopo 3-14 giorni dalla puntura di una zanzara infetta la maggior parte delle persone non sviluppa alcun sintomo, circa il 20% delle persone ha una forma lieve simil-influenzale che può lasciare uno stato di debolezza e affaticamento dopo la guarigione. Tutte le persone, in particolare gli anziani e le altre persone a maggior rischio, possono sviluppare una forma grave della malattia come meningite ed encefalite, a volte mortale.  

I sintomi: febbre alta, mal di testa, rigidità del collo, lievi perdite di coscienza, disorientamento, tremori, convulsioni, debolezza muscolare, perdita della vista, intorpidimento, paralisi.

In caso si riscontri uno di questi sintomi è bene rivolgersi immediatamente al medico curante o o recarsi in una struttura ospedaliera.

Info e approfondimenti

Maggiori informazioni tramite il sito dedicato: https://salute.regione.emilia-romagna.it/campagne/zanzare/
Pieghevole 'Previeni' della Regione Emilia-Romagna
Pieghevole 'Proteggi' della Regione Emilia-Romagna

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/01 12:20:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-01T12:18:10+02:00 scaduto

Valuta questo sito