Sezioni

Contributi a privati per i danni occorsi in relazione agli eventi calamitosi del febbraio 2019: domande entro il 30 settembre

Approvate direttive e modulistica per la concessione di contributi

Con ordinanza (OCDPC) n. 590 del 17.04.2019, in G.U. n. 99 del 29.04.2019, il Capo del Dipartimento della protezione civile, in applicazione dell’art. 25 del D. Lgs. n. 1/2018 “Codice della Protezione Civile” e della Deliberazione del Consiglio dei Ministri del 20.03.2019, in G.U. n. 79 del 03.04.2019, ha disciplinato all’art. 4 le procedure per la ricognizione dei danni subiti da privati e attività economiche e produttive (con esclusione di quelle appartenenti ai settori: agricoltura, pesca, zootecnia ed acquacoltura) ai beni mobili registrati, alle pertinenze ed alle aree esterne, causati dagli eccezionali eventi metereologici verificatisi nel mese di febbraio 2019 nelle Province di Bologna, di Modena, di Parma, di Piacenza e di Reggio Emilia, nonché la relativa modulistica.

Le domande di contributo per i beni danneggiati ubicati sul territorio del Comune di Zola Predosadevono essere presentate dai soggetti interessati all'URCA - Sportello del Cittadino entro il termine perentorio del 30 settembre 2019, utilizzando il 'modulo di domanda' allegato alla direttiva.

Le direttive richiamate e la relativa modulistica sono consultabili e scaricabili anche in formato editabile nella pagina dedicata ai contributi in parola nel sito istituzionale dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile al seguente link:

> la pagina dedicata del portale regionale della Protezione civile

Valuta questo sito