Sezioni

APPROVATO IL BILANCIO PREVENTIVO DEL COMUNE DI ZOLA PREDOSA Il Sindaco Dall’Omo: “Con tasse e tariffe ferme e investimenti sociali confermati aiutiamo le famiglie e le persone in difficoltà a causa della pandemia”. Piena soddisfazione anche da CGIL-CISL e UIL

Comunicato stampa del 26 marzo 2021
Mercoledì 24 marzo il Consiglio comunale ha approvato il Bilancio preventivo 2021 del Comune di Zola Predosa: tasse e tariffe restano invariate, si confermano gli investimenti sociali e arrivano nuove progettualità come la co-residenza solidale.

“Un bilancio difficile in una situazione difficile”, commenta il Sindaco Davide Dall’Omo, “un bilancio con tante incognite e che con ogni probabilità dovremo rivedere in corso d’anno, ma forse proprio per questo il risultato raggiunto è ancora più significativo. Riusciamo a mantenere invariate tasse e tariffe, peraltro già improntate ad una forte progressività, azzeriamo la retta del nido alle famiglie con ISEE inferiore ai 26.000 euro, confermiamo il 20% delle risorse a Bilancio in parte corrente al finanziamento di interventi e servizi per le persone. E poi ci sono tante nuove progettualità, veri e propri fiori all’occhiello di questa nostra Amministrazione: il Patto di Collaborazione per il miglioramento dell’accessibilità urbana destinato alle persone disabili, lo Sportello Progetti d’impresa, le sinergie tra smart e co-work da sperimentare presso Villa Garagnani, il fondo per la co-residenza solidale, la conferma del Fondo antiscippi per gli anziani, le attività di Zola Città Blu per l’accoglienza consapevole dell’autismo e tanto altro ancora. Un bilancio insomma”, conclude il Primo cittadino, “certamente di resistenza ma in grado anche di guardare al domani, alla tanto attesa ripartenza e a una Zola Predosa ancora più giusta e accogliente”.

Soddisfatti i sindacati confederali, con cui il Comune anche quest’anno era arrivato a sottoscrivere un documento di intesa.

"Siamo molto contenti dell'accordo sottoscritto con il Comune di Zola Predosa sul Bilancio 2021”, dichiara per la CGIL Gianni Monte. “Questo nostro patto è uno strumento necessario per garantire diritti e migliorare la qualità dei servizi offerti in un momento di  forte crisi dovuta alla terribile pandemia in corso. Il rilancio del progetto co/residenza solidale, legato al bonus 110%, pone questo territorio all'avanguardia tra coloro che coniugano lo sviluppo sostenibile con la lotta alle barriere architettoniche”.

“Il confronto costante e continuo sui vari temi che compongono il bilancio”, sottolinea dalla CISL Alberto Schincaglia, “ci ha permesso in una situazione particolarmente difficile di garantire i servizi educativi e sociali, sostenere una politica fiscale equa tesa a valorizzare in particolare i redditi da lavoro dipendente e da pensione attraverso una rinnovata progressività, ma soprattutto ha attivato un percorso di contrasto alla povertà educativa, madre di tutte le povertà”.

“All’interno del bilancio si trovano diversi elementi che qualificano l’azione sindacale e amministrativa”, chiosa Mauro Chiarini della UIL: “va messo in evidenza che la condivisione, la concertazione e le prossime verifiche sullo stato dell’arte in corso d’anno rappresentano un valore aggiunto nella gestione della cosa pubblica per salvaguardare il potere d’acquisto delle famiglie, in particolare quelle a reddito medio basso, dei pensionati e delle persone fragili”

Allegati e approfondimenti

Illustrazione del Bilancio: la presentazione del Sindaco


Segreteria del Sindaco 
tel. 051.61.61.606 | email: segreteriasindaco@comune.zolapredosa.bo.it 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/03/26 11:15:00 GMT+2 ultima modifica 2021-03-26T13:46:00+02:00

Valuta questo sito