Sezioni

Addizionale IRPEF

Oggetto

L'addizionale comunale IRPEF è una tassa istituita e regolamentata dalla legge statale nell'ambito dell'avvio del processo di decentramento fiscale.
E' articolata in due aliquote distinte: 

  • una di compartecipazione dell'addizionale IRPEF, uguale per tutti i Comuni, che viene fissata ogni anno con decreto del Ministro delle Finanze e non costituisce un’aggiunta impositiva ulteriore rispetto all’IRPEF;
  • un'altra, opzionale e variabile da Comune a Comune, che può essere istituita discrezionalmente dall’Amministrazione Comunale con propria delibera di consiglio entro il termine di approvazione del bilancio.   In questo caso sussiste un'aggiunta impositiva per i contribuenti, in quanto l'addizionale è ulteriore rispetto all'IRPEF. L'aliquota opzionale può essere fissata fino ad un limite massimo dello 0,8%.

Tale manovra consente in particolare di finanziare interventi e progetti destinati all’ambito sociale, scolastico e comunitario; alla tutela ambientale, alla manutenzione delle scuole, strade e fognature.

Destinatari

Sono obbligati al pagamento dell'addizionale comunale IRPEF tutti i contribuenti per i quali risulta dovuta l'IRPEF nell'anno di riferimento. Soggetti passivi sono dunque tutte le persone fisiche.

Non sono soggetti all'addizionale IRPEF:

  • i contribuenti che possiedono solo redditi esenti IRPEF;
  • i contribuenti che possiedono solo redditi soggetti a tassazione separata;
  • i contribuenti che abbiano percepito nell’anno precedente un reddito personale complessivo non superiore ad una soglia annualmente eventualmente fissata da Consiglio Comunale

Per i redditi da lavoro dipendente e assimilati, l'addizionale comunale è applicata dai sostituti d'imposta.
L'aliquota da applicare è quella fissata dal comune in cui il contribuente ha domicilio fiscale al 1° gennaio dell'anno di riferimento.

Uffici e competenze

Ufficio responsabile: Ragioneria

Aliquote ed esenzioni a Zola Predosa

A Zola Predosa l'addizionale è stata introdotta col Bilancio 2005 con Delibera del Consiglio Comunale n. 8 del 31.01.2005. La tabella che segue indica le variazioni di aliquota negli anni dal 2005 ad oggi

 
anno aliquota soglia di esenzione (con riferimento al reddito complessivo percepito nell'anno precedente a quello di imposta) approvato con

2005

0,1 %

nessuna

Delibera G.C. n. 20 del 31.01.2005

2006

0,1 %

nessuna

Delibera G.C. n. 126 del 14.12.2005

2007

0,5 %

€ 9000,00

Delibera C.C. n. 3 del 31.1.2007

2008

0,5 %

€ 9000,00

Delibera C.C. n. 12 del 30.1.2008

2009

0,5 %

€ 9000,00

Delibera C.C. n. 7 del 14.1.2009

2010

0,5 %

€ 9000,00

Delibera C.C. n. 4 del 20.1.2010

2011

0,5%

€ 9000,00

Delibera C.C. n. 11 del 9.2.2011

2012

0,5%

€ 9000,00

Delibera C.C. n. 33 del 11.4.2012

2013

0,5%

€ 9000,00

Delibera C.C. n. 61 del 26.6.2013

2014

0,6%

€ 9000,00

Delibera C.C. n. 65 del 24.9.2014

Versamento

Dall'anno 2008 il versamento deve essere effettuato direttamente al Comune utilizzando le seguenti coordinate:

IBAN: IT 38 C 07601 02400 000000368407

Valuta questo sito