Sezioni

Agevolazioni del Fondo IPCEI destinate alle imprese che partecipano alla realizzazione degli “importanti progetti di comune interesse europeo” - scadenza: non indicata

[Innovazione, Ricerca, Imprese e Enti di ricerca] Promosso dal MISE, con Decreto interministeriale 21 aprile 2021, lo strumento agevolativo mira a sostenere i progetti di imprese italiane coinvolte in attività di ricerca, sviluppo e innovazione, ma anche quelle connesse alla prima applicazione industriale, nei settori della microelettronica, delle batterie e del calcolo ad alte prestazioni.

A chi si rivolge

Imprese di qualsiasi dimensione e organismi di ricerca, individuati nell’ambito di un IPCEI oggetto di notifica alla Commissione europea.

Cosa prevede

Supporto ad attività progettuali realizzate nell’ambito di un intervento IPCEI, approvate sulla base della relativa Decisione di autorizzazione ed ammesse al sostegno delle autorità italiane.
I progetti di ricerca, sviluppo e innovazione e di prima applicazione industriale, compresa la disseminazione dei risultati, devono prevedere attività innovative, di importante valore aggiunto nel settore interessato. 

Le spese e i costi sono ammissibili secondo quanto indicato nell’allegato ‘Costi Ammissibili’ della Comunicazione n. 188/2014.
Sono ammissibili i seguenti costi:
a) studi di fattibilità, studi preparatori tecnici e costi per le autorizzazioni necessarie alla realizzazione del progetto;
b) strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
c) acquisto o costruzione di fabbricati, infrastrutture, terreni nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
d) materiali, forniture e prodotti analoghi necessari per il progetto;
e) per ottenere, convalidare e difendere brevetti e altri attivi immateriali, i costi per la ricerca contrattuale, le competenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, i costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
f) le spese amministrative (comprese le spese generali) e di personale direttamente imputabili alle attività di ricerca, sviluppo e innovazione, comprese quelle connesse alla prima applicazione industriale;
g) per la prima applicazione industriale, le spese in conto capitale (CAPEX) e le spese operative (OPEX).

Cosa offre

Finanziamento per la realizzazione del progetto, calcolato in valore nominale rispetto ai costi e alle spese ammissibili relativi alle attività previste dai progetti autorizzati e nei limiti previsti dalla Decisione di autorizzazione. L'aiuto concesso può arrivare fino al 100% dei costi ammissibili, nei limiti approvati del deficit di finanziamento.
Le agevolazioni non sono cumulabili, con riferimento alle medesime spese, con altre agevolazioni pubbliche.

Scadenza e modalità di presentazione 

E' prevista una selezione preliminare, da parte del Ministero dello sviluppo economico, delle proposte e dei soggetti interessati alla costituzione di un IPCEI, per l’individuazione dei contenuti dell’iniziativa e dei partecipanti alla stessa ai fini della successiva fase di notifica alla Commissione Europea. L’intervento del Fondo a sostegno della realizzazione di un IPCEI è attivato con specifico decreto del Ministro dello sviluppo economico, che individua le risorse destinate all’intervento e le procedure di dettaglio per l’attuazione dello stesso sulla base delle condizioni generali stabilite dal decreto 21 aprile 2021.

Link utili

Decreto Interministeriale 21 aprile 2021

Valuta questo sito