Sezioni

“Avviso pubblico rivolto alle imprese operanti sul territorio dell’Emilia-Romagna finalizzato a favorire l’accesso al credito delle imprese per il tramite dei Confidi - scadenza 15 ottobre 2020

[Imprese, Professionisti] La Regione Emilia Romagna, con D.G.R. n. 239/20, ha approvato il nuovo “Avviso pubblico rivolto alle imprese operanti sul territorio dell’Emilia-Romagna finalizzato a favorire l’accesso al credito delle imprese per il tramite dei Confidi - L.R. 26/2016 art. 3 e L. R. 30/2019 art. 13”. L’intervento è destinato a concedere contributi alle imprese e ai professionisti associati ai Consorzi fidi (Confidi).
 

A chi si rivolge

Imprese individuali, società (di persone, di capitale, cooperative) e professionisti con sede legale e/o operativa nel territorio della Regione Emilia-Romagna sottoscrittori di quote di partecipazione al capitale dei Confidi. Ogni beneficiario può presentare più di una domanda.
Possono presentare domanda le imprese appartenenti a tutti i settori di attività economica Ateco 2007 a eccezione:
− delle imprese del settore della pesca e dell’acquacoltura;
− delle imprese agricole ai sensi dell'articolo 2135 del codice civile.
I professionisti possono partecipare in forma singola o associata. Ciascun professionista o “studio professionale formalmente costituito” può presentare più di una domanda fino al conseguimento dei massimali previsti.

Cosa prevede e cosa offre

La Regione Emilia-Romagna assegna ai beneficiari un contributo finalizzato all’aumento delle quote societarie. Le quote sottoscritte devono avere un valore minimo pari ad euro 2.000,00. Il contributo massimo concedibile per ciascun beneficiario è di 10.000,00 euro e non inferiore a euro 1.000,00 e, al fine di tenere conto del criterio di preferenza contenuto nel terzo comma dell’art. 3 della legge regionale 26/2016, riguarda:
− il 50% della partecipazione al capitale sociale di un Confidi iscritto all’Albo 106 che abbia il rapporto a/b minore di 70;
− il 70% della partecipazione al capitale sociale di un Confidi iscritto all’Albo 106 che abbia il rapporto a/b maggiore o uguale a 70.

Scadenza e modalità di richiesta

Le domande di contributo sulla sottoscrizione di quota capitale del Confidi dovranno pervenire entro e non oltre il 15 ottobre di ogni anno a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo: strumentifinanziariDGCLI@postacert.regione.emilia-romagna.it.
Le domande verranno valutate in ordine di arrivo.

Link utili

DGR 239/2020

Valuta questo sito