Sezioni

Comunicazione preventiva per interventi minori

Oggetto

Ai sensi di quanto disposto dall’Art. 69 del vigente Regolamento Edilizio, gli interessati devono presentare allo Sportello Unico per l’Edilizia la comunicazione preventiva, in carta semplice, per la realizzazione dei seguenti “interventi minori” di cui all’Art. 17 del vigente RE:

  • a) installazione o sostituzione di tende parasole, tendaggi, copertine su balconi;
  • b) installazione o sostituzione di inferriate e cancelletti estensibili su finestre e porte;
  • c) installazione o sostituzione di antenne paraboliche e/o televisive;
  • d) installazione o sostituzione di condizionatori esterni;
  • e) sostituzione di infissi esterni con modifica delle caratteristiche su immobili non vincolati ai sensi del d.lgs. 42/2004 e/o tutelati dagli strumenti urbanistici vigenti;
  • f) sostituzione di elementi di finitura esterni con modifica delle caratteristiche (lattonerie, cornicioni, doppi infissi, etc.);
  • g) tinteggiature esterne con modifica del colore su immobili non vincolati, ai sensi del d.lgs. 42/2004 e/o tutelati dagli strumenti urbanistici vigenti;
  • h) sostituzione di pavimentazioni esterne su immobili non vincolati, ai sensi del d.lgs. 42/2004 e/o tutelati dagli strumenti urbanistici vigenti;
  • i) installazione o revisione di impianti tecnologici, ove non comportino la realizzazione di volumi esterni;
  • j) arredi esterni a carattere pertinenziale (aventi dimensione planimetrica non superiore a 4,00 mq, quali: fontane, barbecue, pozzi ornamentali, ricoveri per animali, voliere, serre domestiche e piccoli forni, nonché casette per attrezzi aventi dimensioni non superiore a 5,00 mq);
  • k) abbattimenti e/o piantumazione di alberi;
  • l) movimenti di terra non significativi e non collegati alla realizzazione di opere (0,2 mc/mq e fino a 20 mc di terra), o significativi movimenti di terra senza opere connessi all’attività agricola;
  • m) installazione di targhe, insegne e cartelli pubblicitari;
  • n) apertura e chiusura di porte interne che non comportino variazione del numero degli alloggi, nel rispetto dei requisiti igienico-sanitari del presente R.E..

Tale comunicazione, che dovrà avvenire almeno 30 giorni prima dell’inizio dei lavori, dovrà contenere tutti gli allegati tecnico-descrittivi necessari alla definizione degli interventi.
L’Amministrazione Comunale si limiterà, in sede preventiva, ad una verifica degli interventi, rispetto alle normative e ai regolamenti vigenti, entro il  termine di 30 giorni.
Nel caso in cui non intervengano comunicazioni sospensive od ostative da parte del Comune i lavori possono essere attuati. Qualora si tratti di immobili vincolati è necessario il parere dell’Autorità preposta alla tutela del vincolo.

Uffici e competenze

Ufficio responsabile: Sportello Unico Edilizia
Dove rivolgersi: URCA - Sportello del Cittadino per presentazione pratica e per ritiro modelli di domanda

Destinatari

Gli interessati che devono eseguire gli interventi  sopra descritti.  Per la classificazione degli interventi edilizi e relativo titolo abilitativo si veda anche l’apposito documento disponibile alla sezione “allegati” di questa pagina.

Procedimento

In seguito alla presentazione della comunicazione preventiva per interventi minori, L’Amministrazione Comunale effettuerà un controllo degli interventi, rispetto alle normative e ai regolamenti vigenti, entro il termine di 30 giorni.
Nel caso in cui non intervengano comunicazioni sospensive o ostative da parte del Comune i lavori possono essere attuati.

Documentazione

La comunicazione dovrà essere corredata di tutti gli allegati tecnico-descrittivi necessari alla definizione degli interventi (fotografie, planimetri catastale/estratto di PRG per l’individuazione dell’edificio oggetto d’intervento, elaborati quotati/depliant illustrativi/bozzetti per l’individuazione dell’intervento).

Costi

I diritti di segreteria sono indicati nella tabella disponibile dal link a fondo pagina.

Modulistica

Valuta questo sito