Logo stampa
Comune di Zola Predosa - Home Page
 
  • Aree tematiche
 
 
Sei in: In primo piano

Retrovie

Uno spettacolo per uno sguardo al femminile sulla Grande Guerra. Venerdì 19 Ottobre h 19.00 - Auditorium Spazio Binario

Prosegue il percorso di memoria legato al Centenario dalla conclusione della Prima Guerra Mondiale con uno spettacolo teatrale originale, frutto di un accurato lavoro corale che propone un punto di vista orginale sugli avvenimenti.

Auditorium Spazio Binario
venerdì 19 Ottobre - ore 19.00

Retrovie
di Barberina Guidotti Magnani, Loredana d'Emilio, Gida Rossi e Tita Ruggeri

In scena: Tita Ruggeri e dodici sue allieve di teatro - Silvia Donati, Daniela Galli, Barbara Giorgi: Les Triplettes de Belleville

L'epistolario che per tre anni si scambiarono Barberina Guidotti Magnani, madre di famiglia a Bologna e il marito, Paolo Senni, capitano di artiglieria e appassionato fotografo, impegnato nel conflitto, è lo spunto dal quale trae origine questo spettacolo. Lo spettacolo di cui Auditorium Spazio Binario ospita l'anteprima, è parte del progetto 1918 Anno di Pace: parole scritte, parole recitate, immagini dalle retrovie, promosso dal Comune di Bologna con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, al quale anche il Comune di Zola Predosa ha aderito allo scopo di riportare alla memoria luoghi e avvenimenti della Grande Guerra e di far conoscere ciò che le donne hanno compiuto per favorire il processo di pace.
Collaborano a vario titolo al progetto: Fondazione Guidotti Magnani, Museo del Risorgimento di Bologna, Centro di documentazione e intercultura RIESCO dell'Area Educazione, Istruzione e Nuove Generazioni del Comune di Bologna, Associazione Percorsi di Pace, Associazione Zeula, Casa di Riposo per Artisti Lyda Borelli, CAMST, Officine Maccaferri SpA.

Info: ufficiocomunicazione@comune.zolapredosa.bo.it